Diocesi di SAN MINIATO
   
Mons. Francesco Brunone Fazzi
   
    Home Page Diocesi » Il Vescovo (sede vacante) » Cronotassi dei Vescovi » Mons. F. Brunone Fazzi 


Vedi ancora:


 

Monsignor Francesco Brunone Fazzi

 

22 luglio 1799 (per procura) - 27 gennaio 1805

 

                                     

      

Monsignor Francesco Brunone Fazzi di Calci, nato nel 1726; ordinato sacerdote il 1 marzo 1749; pievano di Santa Maria Assunta a Bientina; dal 1764 parroco di San Matteo a Pisa; il 29 settembre 1768 il granduca Pietro Leopoldo I lo nomina professore di Morale all'Università di Pisa; fa parte della cerchia dei Vescovi toscani che condividono orientamenti di tipo giurisdizionalista, anche se non atteggiamenti riformati (alcuni atteggiamenti anticuriali, episcopalistici e improntati alla 'regolata devozione' lo avvicinano a Scipione De'Ricci, Vescovo di Pistoia, e ai giansenisti, anche se mantiene sempre atteggiamenti meno rigoristici); tra il 1783 e il 1784 collabora con il vescovo di Pistoia, Scipione De'Ricci, alla razionalizzazione dei confini fra le Diocesi di San Miniato, Pescia e Pistoia che porta allo scorporo della parrocchia di Altopascio da San Miniato e alla sua annessione a Pescia; nel 1787 partecipa all'Assemblea dei Vescovi toscani convocata dal granduca Pietro Leopoldo I, anche se non condivide del tutto le idee estremiste del Vescovo di Pistoia, con cui ha rapporti altalenanti; riposa in Cattedrale, nella cappella a sinistra dell'altare maggiore, detta dell'Addolorata.